Protocollo dietetico postoperatorio:

Palloncino intragastrico / Elipse

Il pallone intragastrico agisce con un meccanismo molto semplice, e cioè di massa occupante spazio. 

A seconda del dispositivo si può associare:

- una stimolazione dei recettori del fondo gastrico (palloncino ad aria), in quanto il dispositivo galleggia sui liquidi e sugli alimenti occupando prevalentemente la parte alta dello stomaco dove sono presenti delle terminazioni che determinano il senso di sazietà,

- una azione ostruttiva con un meccanismo a valvola (palloncini ad acqua / palloncino Elipse), in quanto, avendo un peso variabile da 500 a 800 gr in funzione del grado di riempimento, si localizza nella porzione centrale della camera gastrica ostacolando quindi il passaggio dei liquidi e degli alimenti.

Proprio per la semplicità del meccanismo d'azione e la temporaneità della sua permanenza all'interno dello stomaco (dai 4 ai 12 mesi), il palloncino deve essere associato ad un rigido protocollo dietetico che deve essere mantenuto anche dopo la sua rimozione, pena i recupero completo del peso.

Il contributo fondamentale del palloncino è quello di riuscire a rispettare la dieta prescritta con minore fatica, poiché induce un senso di sazietà precoce, una ricerca meno impulsiva del cibo ed intervalli piu' lunghi di assenza di fame.

Qualora si trasgredisse alle indicazioni dietetiche con grosse abbuffate o pasti consumati velocemente o di scarsa qualità, il palloncino determinerà una sindrome digestiva sgradevole caratterizzata da intensa difficoltà alla digestione, dolori addominali (anche molto forti), nausea, episodi di vomito o reflusso gastroesofageo. 

L'intento è prettamente educativo: scatenando la sindrome digestiva si abitua il paziente ad osservare corrette abitudini alimentari sia quantitative che qualitative.

Abitudini che dovranno essere consolidate e mantenute con l'aiuto dello specialista.

SCHEMA PRATICO:

DIETA IDRICA PURA: prime 24/48 ore

Tè, tisane, camomilla, brodo vegetale o di carne sgrassato, latte parzialmente scremato, integratori idrosalini

DIETA IDRICA: durata 2-3 giorni

Colazione

Tè leggero dolcificato con prodotti acalorici

Biscotti prima infanzia n.2

Fette biscottate ammorbidite nelle bevande n.2

Pranzo e Cena

Pastina di tipo minuto g 20 o semolino g 20 cotti preferibilmente in brodo vegetale e condito con 1 cucchiaino da tè di olio extravergine d'oliva.

 

DIETA LIQUIDA: durata di circa 7 giorni

Colazione

Caffè leggero o decaffeinato, caffè d'orzo, tè leggero o deteinato oppure altre bevande acaloriche senza zucchero o dolcificati con prodotti acalorici

Latte vaccino scremato g 150  oppure yogurt magro bianco g 200 

Biscotti per l'infanzia o fette biscottate sciolti nelle bevande n. 2

Spuntino di metà mattina

Latte magro 100 g oppure yogurt magro bianco 125 g.

Omogeneizzato di frutta.

Pranzo e Cena

PRIMI PIATTI

Pastina di tipo minuto oppure semolino o crema di riso g 30 da cuocere preferibilmente in brodo vegetale

SECONDI PIATTI 

Carne magra (petto pollo, tacchino) g 100 in forma omogeneizzata

Pesce g 160 in forma omogeneizzata

Ricotta vaccina g 70 oppure philadelphia light g 60

Spuntino di metà pomeriggio

Frutta g 200 in forma omogeneizzata. 

Condimento per l'intera giornata: 2 cucchiaini da tè di olio extravergine d'oliva.

DIETA SEMILIQUIDA: durata di circa 7 giorni 

Colazione

Caffè leggero o decaffeinato, caffè d'orzo, tè leggero o deteinato oppure altre bevande acaloriche senza zucchero o dolcificati con prodotti acalorici

Latte vaccino scremato g 150  oppure yogurt magro bianco g 200 

Fette biscottate n. 2

Spuntino di metà mattina

Latte magro 100 g oppure yogurt magro bianco 125 g.

Pranzo e Cena

PRIMI PIATTI

Pastina di tipo minuto oppure semolino o crema di riso g 30 da cuocere preferibilmente in brodo vegetale

SECONDI PIATTI

Carne magra (petto pollo, tacchino) g 100 ben cotti, tritati o macinati (preferibilmente sciolti nel brodo o nel passato di verdura) oppure ai ferri e tritata finemente.

Carne rossa magra g 100 cotta al vapore o ai ferri e tritata finemente o macinata 

Filetto di pesce g 180 cotto al vapore o ai ferri e tritato finemente

Uova n.2 in stracciatella o alla coque oppure uovo n.1 + formaggino (2 volte alla settimana)

Purea di verdure, verdure ben cotte e private della buccia

Ricotta vaccina g 70 oppure philadelphia light g 60

Spuntino di metà pomeriggio

Frutta g 200 in forma omogeneizzata o in forma grattata o cotta in acqua

Condimento per l'intera giornata: 2 cucchiaini da tè di olio extravergine d'oliva.

 

DIETA SEMISOLIDA: durata circa 7 gg

Colazione

Caffè leggero o decaffeinato, caffè d'orzo, tè leggero o deteinato oppure altre bevande acaloriche senza zucchero

E’ possibile adoperare dolcificanti acalorici

Latte vaccino scremato g 200 oppure yogurt magro bianco g 200

Fette biscottate n. 2

Cereali; biscotti secchi o pavesini g 25; fiocchi d’avena o muesli g 30.

Spuntino di metà mattina

Latte magro g 100 oppure yogurt magro bianco g 125

Frutta g 200 preferibilmente cotta in acqua o grattata

Pranzo e Cena

PRIMI PIATTI

Pasta di formato piccolo-medio (risoni, ditalini); riso, orzo o farro in brodo vegetale o molto morbidi g 40

SECONDI PIATTI

Carne rossa magra g 120 cotta al vapore o ai ferri e tritata finemente

Petto di pollo o tacchino g 120 cotto al vapore o ai ferri e tritato finemente

Filetto di pesce g 180 cotto al vapore o ai ferri e tritato finemente

Prosciutto magro o bresaola g 80 ben sminuzzati

Uova alla coque n. 2 oppure uova alla coque n. 1+ formaggino n. 1

Ricotta vaccina g 100 oppure Philadelphia light g 60

Contorno di verdure e ortaggi: passato di sole verdure (bietina, spinaci, zucchine, lattuga)

Purea di patate o patate lessate

Pane da tostare g 35 oppure crackers g 25, fette biscottate n. 3, pane carasau g 25

Verdure ben cotte o crude tenere e ben sminuzzate (provandone un tipo per volta per testarne la tollerabilità)

Spuntino di metà pomeriggio

Frutta g 200 preferibilmente cotta in acqua o grattata

Condimento per l'intera giornata: 2 cucchiaini da tè di olio extravergine d'oliva

 

DIETA SOLIDA DI MANTENIMENTO 

Colazione

Caffe leggero o decaffeinato, caffe d'orzo, tè leggero o deteinato oppure altre bevande acaloriche senza zucchero

E possibile adoperare dolcificanti acalorici

Latte vaccino parzialmente scremato g 200 oppure yogurt magro bianco g 250 o alla frutta g 200

In caso di intolleranza assumere latte delattosato

Fette biscottate g 30 o biscotti secchi (tipo Oro Saiwa) g 20 (n. 4), Pavesini g 25 (1 pacchetto), fiocchi di cereali g 30 o pane g 40 preferibimente tostato

Spuntino di metà mattina

Frutta fresca di stagione g 150

Pranzo

PRIMI PIATTI

Pane g 50 preferibilmente tostato oppure crackers g 30 o pane carasau g 40

Il pane può essere sostituito da g 40 di pasta, riso, polenta, orzo o farro conditi con sugo di pomodoro o verdure

Pasta o riso g 40 con patate g 100

Pasta, riso, orzo o farro g 20 con legumi secchi pesati a crudo g 40 o a cotto g 120 oppure con legumi freschi g 120

SECONDI PIATTI

Pesce fresco o surgelato g 250 oppure tonno sott'olio ben sgocciolato g 120/al naturale g 150 oppure salmone affumicato g 120

Carne bianca (coniglio, pollo, tacchino, vitello) g 150

Carne di manzo magra g 150

Prosciutto crudo o speck privati del grasso visibile g 120 oppure prosciutto cotto g 80 o fesa di tacchino/bresaola g 90

Uova n. 2 (max 2 volte/settimana in alternanza con la cena)

Formaggio fresco (fiocchi di latte, fior di latte, stracchino, primo sale) g 150

Contorno di verdure: secondo tolleranza, in quantità cotta minima di g 200 o cruda di g 100

Frutta fresca di stagione g 150

Spuntino di metà pomeriggio

Yogurt magro bianco o alla frutta g 125

Cena

SECONDI PIATTI

Pesce fresco o surgelato g 250 oppure tonno sott'olio ben sgocciolato g 120/al naturale g 150 oppure salmone affumicato g 120

Carne bianca (coniglio, pollo, tacchino, vitello) g 150

Carne di manzo magra g 150

Prosciutto crudo o speck privati del grasso visibile g 120 oppure prosciutto cotto g 80 o fesa di tacchino/bresaola g 90

Uova n. 2 (max 2 volte/settimana in alternanza con il pranzo)

Formaggio fresco (fiocchi di latte, fior di latte, stracchino, primo sale) g 150

Contorno di verdure: secondo tolleranza, in quantità cotta minima di g 200 o cruda di g 100.

Pane g 50 preferibilmente tostato o sostituzioni: patate g 170, pasta o riso g 40, crackers g 30, legumi secchi g 50, legumi freschi (anche surgelati o in barattolo ben scolati) g 150, pane carasau g 40

Condimento per l'intera giornata: 4 cucchiaini da di olio extravergine

©2018 by non solo bypass. Proudly created with Wix.com